Giovedì, 18, Ago, 12:16 AM
BREAKING NEWS
I dati dei clienti sono un segreto industriale? Per Generali sì. Agente condannato a risarcire 3 milioni di euro. Il commento del Presidente nazional
Milano capitale italiana delle sanzioni per violazione del Codice della Strada. Ma in provincia di Belluno c'è il record mondiale delle multe
Due premi di laurea "Pierluigi Manzoni" istituiti dall'Università degli Studi di Padova in collaborazione con la locale sezione Provinciale Sna. Gran
Rcauto, pratiche scorrette e condotte ingannevoli, sanzione da 5 milioni di euro comminata dall'Antitrust sia a Generali sia a UnipolSai. Demozzi (Sna

Silvia Radetti

 

MILANO - L’Identity Tour di Sna si è spostato a Gradisca D’Isonzo, ultima tappa prima della pausa estiva. Dopo lo svolgimento del Coordinamento regionale del Friuli Venezia Giulia e i saluti introduttivi della Coordinatrice regionale Silvia Radetti e del Presidente provinciale della sezione ospitante di Gorizia Stefano Querinuzzi, i colleghi partecipanti alla giornata formativa hanno avuto l’opportunità di approfondire temi di elevato spessore sindacale trattati con grande competenza dai relatori protagonisti dell’evento.
Roberto Bianchi, direttore delle testate Snachannel e L’Agente di Assicurazione, ha moderato la giornata aprendo gli interventi sul tema dell’autonomia professionale e imprenditoriale degli agenti nonché dell’autogoverno della categoria. Gli ha fatto eco Sandro Prini Componente dell’Esecutivo Sna e responsabile del Gruppo di lavoro Certificazione Etica per presentare ai colleghi i contenuti fondanti della Carta dei Valori e del Codice Etico e Deontologico nel quadro del consolidamento-rilancio dell’identità morale dell’agente di assicurazione. Domenico Fumagalli, consulente Sna, ha poi tracciato le linee guida dei disegni di legge a tutela della centralità agenziale nel panorama della distribuzione assicurativa italiana presentati in Parlamento dal Senatore Andrea De Bertoldi e dall’Onorevole Alessandro Pagano.
All’analisi del sentiero legislativo intrapreso dallo Sna per la difesa dei diritti e degli interessi degli agenti, si è affiancata quella della via negoziale, descritta con la consueta chiarezza dal Vicepresidente Sergio Sterbini il quale ha relazionato sullo stato della trattativa per il rinnovo dell’Ana 2003 prima che l’Ania abbandonasse il tavolo sulla questione dei dati. Il rapporto sinergico tra i Gaa e il Sindacato al centro dell’intervento molto apprezzato di Dario Piana, Presidente del Comitato dei Presidenti di Gruppo, accompagnato nell’occasione dal Vicepresidente Salvatore Palma i quali hanno ceduto il testimone all’avv. Pasquale Santoro, consulente legale del Sindacato, oltreché editorialista de L’Agente di Assicurazione, collegato in video call per affrontare con assoluta chiarezza la vexata quaestio della titolarità autonoma e della proprietà industriale dei dati forniti agli agenti dai propri clienti.
Assolutamente da non perdere la relazione conclusiva del Presidente nazionale Sna Claudio Demozzi il quale, nell’effettuare la sua sintesi politica dell’evento, ha incentrato la sua analisi sulla storia del sindacalismo nazionale e sulla distinzione dottrinale tra negoziato di primo e di secondo livello.
Un plauso meritano infine la sapiente organizzazione realizzata dalla responsabile marketing Roberta Marcello e lo spirito di appartenenza dimostrato da tutti i colleghi presenti che hanno saputo conciliare le problematiche di agenzia collegate al periodo pre-festivo con la partecipazione a un appuntamento formativo dimostratosi di notevole spessore sindacale.
La Redazione

GRUPPI AZIENDALI ACCREDITATI SNA

ARCHIVIO NOTIZIE