Giovedì, 18, Ago, 12:13 AM
BREAKING NEWS
I dati dei clienti sono un segreto industriale? Per Generali sì. Agente condannato a risarcire 3 milioni di euro. Il commento del Presidente nazional
Milano capitale italiana delle sanzioni per violazione del Codice della Strada. Ma in provincia di Belluno c'è il record mondiale delle multe
Due premi di laurea "Pierluigi Manzoni" istituiti dall'Università degli Studi di Padova in collaborazione con la locale sezione Provinciale Sna. Gran
Rcauto, pratiche scorrette e condotte ingannevoli, sanzione da 5 milioni di euro comminata dall'Antitrust sia a Generali sia a UnipolSai. Demozzi (Sna

Un momento dei lavori

 

MILANO - "Non c'è più tempo per rimandare il futuro. Dobbiamo tutti, pubblico e privato, collaborare per costruire il domani con la pianificazione, gli investimenti, le politiche attive, la giustizia sociale, la sostenibilità e il cambiamento". Con queste parole Maria Bianca Farina, presidente Ania, ha salutato autorità, istituzioni e personalità del mondo della politica e dell'imprenditoria presenti all'Assemblea Annuale 2022 dell'Associazione delle imprese assicuratrici. 
Sciorinando i dati relativi ai primi mesi del 2022 nel segmento Rcauto, la Presidente Farina ha affermato che "malgrado il balzo dell'inflazione, si registrano prezzi in ulteriore, significativa diminuzione. Dobbiamo però essere consapevoli che stiamo entrando in una nuova fase. L'inflazione - ha sottolineato - è destinata ad avere un impatto sul costo dei sinistri, già in crescita nel 2021, e si rendono perciò ancor più necessarie riforme organiche del sistema che lo rendano sostenibile nel medio-lungo termine".
Nel 2021 "i premi complessivi Vita e Danni hanno raggiunto 140 miliardi di euro, in aumento del 3,8%, tornando così al livello del 2019. Nei primi mesi del 2022, ha proseguito la presidente Ania - il settore sta dimostrando una significativa capacità di resilienza al peggioramento dello scenario economico" e "non vi sono segnali di allarme".
L'intervento della presidente dell'Ania ha spaziato anche sul tema dei cambiamenti climatici. "È evidente - ha affermato con forza - che occorre dotare l'Italia di un sistema misto di gestione dei rischi catastrofali, in analogia con quanto si riscontra all'estero, in modo da accrescere la resilienza di cittadini e imprese di fronte a eventi avversi in fortissimo aumento".
Luigi Giorgetti

GRUPPI AZIENDALI ACCREDITATI SNA

ARCHIVIO NOTIZIE