Giovedì, 18, Ago, 12:07 AM
BREAKING NEWS
I dati dei clienti sono un segreto industriale? Per Generali sì. Agente condannato a risarcire 3 milioni di euro. Il commento del Presidente nazional
Milano capitale italiana delle sanzioni per violazione del Codice della Strada. Ma in provincia di Belluno c'è il record mondiale delle multe
Due premi di laurea "Pierluigi Manzoni" istituiti dall'Università degli Studi di Padova in collaborazione con la locale sezione Provinciale Sna. Gran
Rcauto, pratiche scorrette e condotte ingannevoli, sanzione da 5 milioni di euro comminata dall'Antitrust sia a Generali sia a UnipolSai. Demozzi (Sna

Franco Curto

 

MILANO - Il Presidente della Sezione trevigiana del Sindacato Nazionale Agenti  Franco Curto  e il collega  Giuseppe Scelsi  sono stati nominati in rappresentanza dello Sna a far parte della Commissione Sicurezza della Provincia di Treviso di cui fanno parte l'Assessore provinciale, il Comandante della Polizia Stradale, la Conferenza dei Comuni di Treviso, i rappresentanti delle autoscuole, delle infortunistiche, delle associazioni vittime sinistri stradali, i Vigili del Fuoco, il Provveditore agli studi ed il rappresentante ACI, presenziando alla riunione del 7 aprile us avente ad oggetto la sicurezza stradale nella Marca Trevigiana.
Scopo dell'incontro è definire le principali cause degli incidenti stradali sul territorio della Marca per poi promuovere soluzioni concrete al fine di limitare sinistri, morti e feriti. Il Presidente Curto ci ha riferito di essere “molto soddisfatto che lo SNA faccia parte di un organismo destinato a svolgere un ruolo così importante nella provincia trevigiana e in particolare a Treviso che si colloca, dopo Milano, Roma e Napoli, al 4° posto nella non incoraggiante classificazione nazionale delle città con maggior numero di decessi causa da incidenti stradali.
“Anche in questa occasione – ha dichiarato dal canto suo il Presidente nazionale  S. Claudio Demozzi  - lo Sna, la più grande organizzazione di rappresentanza del settore della distribuzione assicurativa in Italia, in aderenza alla sua funzione sociale, ha fornito un apprezzato punto di vista sulla materia che conosce nel dettaglio e ha dato, la propria disponibilità concreta nel fornire statistiche, iniziative ea sposare i principi di prevenzione, formazione e sensibilizzazione del cittadino”.
La Redazione

GRUPPI AZIENDALI ACCREDITATI SNA

ARCHIVIO NOTIZIE