Venerdì, 30, Set, 5:04 PM

Social Network :

BREAKING NEWS
Gli agenti UnipolSai scelgono Adriatic, nuovo mandato per l'agenzia del Gaa presieduto da Enzo Sivori. Demozzi (Sna): Cresce il plurimandato
Ga-Gi, finisce in tribunale la diatriba sulla rielezione di Vincenzo Cirasola alla presidenza del Gruppo aziendale storico della galassia Generali
Groupama partecipa al "Dive In Festival" sul tema della diversità e dell’inclusione. La solidarietà è al centro della mission di Sna
Arriva Skillab, l’Accademia di Vittoria Assicurazioni, operativa dal mese di ottobre. Lo Sna guarda con prudenza e va oltre

 

MILANO - Il Sindacato autonomo dei bancari (Fabi) ha reso noto i risultati di una recente ricerca sulla ricchezza finanziaria degli italiani al 31 dicembre 2021. I dati ci dicono che il risparmio nazionale ha superato quota 5.256 miliardi di euro, con una crescita di quasi 1.700 miliardi (+50%) nell'ultimo decennio. Siamo di fronte al doppio del debito pubblico dello Stato.
La liquidità resta la forma preferita dal piccolo risparmiatore: il contante è salito di 509 miliardi (+45%), raggiungendo a fine 2021 quota 1.629 miliardi di euro. Si tratta delle incredibili somme lasciate su conti correnti e depositi, pur in presenza di rendimenti minimi se non addirittura negativi.
In forte calo, di contro, le obbligazioni  (-67% a 233 miliardi di euro), mentre mostrano un balzo in avanti le polizze assicurative (+78% a quota 1.213 miliardi di euro). Queste ultime rappresentano oggi il 23% dei risparmi complessivi.
"Solo nel 2021 - scrive la Fabi - anno di avvio della ripresa economica, poi svanita con l'inizio della guerra tra Russia e Ucraina, il risparmio delle famiglie italiane ha generato un flusso di 320 miliardi di euro. Il 61% della nuova ricchezza accantonata (143 miliardi in termini assoluti) - prosegue il Sindacato autonomo dei bancari - è stata destinata ad attività finanziarie, principalmente azioni, il 16% (72 mld) a liquidità e la restante parte a forme di risparmio alternative".
A crescere è stato il peso dei titoli azionari: nel 2021 si è arrivati a 1.251 miliardi di euro.
Luigi Giorgetti

GRUPPI AZIENDALI ACCREDITATI SNA

ARCHIVIO NOTIZIE