Giovedì, 18, Ago, 12:07 AM
BREAKING NEWS
I dati dei clienti sono un segreto industriale? Per Generali sì. Agente condannato a risarcire 3 milioni di euro. Il commento del Presidente nazional
Milano capitale italiana delle sanzioni per violazione del Codice della Strada. Ma in provincia di Belluno c'è il record mondiale delle multe
Due premi di laurea "Pierluigi Manzoni" istituiti dall'Università degli Studi di Padova in collaborazione con la locale sezione Provinciale Sna. Gran
Rcauto, pratiche scorrette e condotte ingannevoli, sanzione da 5 milioni di euro comminata dall'Antitrust sia a Generali sia a UnipolSai. Demozzi (Sna

Giuseppe Altamura

 

MILANO - La lotta contro la burocrazia, contro la compilazione di inutili moduli che nessuno leggerà mai, contro l'esasperata proliferazione di norme cervellotiche, è appena iniziata. E probabilmente sarà lunga. Ne sanno qualche cosa gli agenti di assicurazione, i loro dipendenti e collaboratori, alle prese ogni giorno con una miriade di adempimenti. Scartoffie che forse, senza l'attività incessante di contrasto del Sindacato, sarebbero ancora maggiori.
Ma qualche cosa si sta muovendo nelle coscienze di chi lavora. Semplificare è la parola d'ordine. Il messaggio lanciato dal premier Draghi ha segnato una linea di demarcazione e difficilmente si potrà tornare indietro.
Il Presidente di Tutela+ Giuseppe Altamura ha voluto dire la sua. 
"Abbiamo seguito con attenzione le iniziative di questi mesi dello Sna e non possiamo che allinearci. Personalmente ho fatto della guerra alla burocrazia una ragione di vita. Come non possiamo sostenere quanti spingono per snellire le procedure e facilitare l'esistenza di tutti noi?".
La vostra è una società di servizi nel segmento della tutela dell'automobilista e più in generale del consumatore. Cosa avete pensato per ridurre la burocrazia?
"Intanto abbiamo pensato a come contrarre il più possibile la tempistica. La giornata è fatta di otto ore lavorative, perché dovremmo essere costretti a trascorrerne gran parte nelle attese? Così ho imposto ai miei collaboratori rigidi protocolli: in caso di necessità immediate si può chiamare il nostro numero verde attivo 24 ore su 24 e l'operatore risponderà subito, nel giro di pochi secondi; per l'invio di eventuale documentazione utilizziamo WathsApp anziché mail pesanti piene di foto o video, la tecnologia buona esiste; le risposte per le video-consulenze sono in tempo reale, vale a dire che il cliente o l'intermediario che ci chiama non deve restare in linea ore ed ore per ricevere ad esempio un parere legale".
Dunque, se ho ben capito, sfruttate la tecnologia per agevolare il cliente...
"Utilizziamo i più avanzati sistemi informatici oggi a nostra disposizione per ridurre i tempi dell'erogazione del servizio. Questa è una vera e propria missione della nostra società. Pensi quante cosa si potrebbero fare con tutto il tempo che ogni giorno perdiamo dietro agli adempimenti burocratici. Questi ultimi sono una forma di moderna schiavitù nella quale, passo dopo passo, senza neanche accorgerci, siamo finiti un po' tutti. C'è chi l'ha sfruttata per controllare il mercato ed acquisire poteri che nessuna legge o norma costituzionale ha mai attribuito loro".
Lei è stato nominato di recente Vice Presidente della Sezione Logistica Intermodale Trasporti presso Unione Industriali Napoli. Le sembra che anche le aziende che lei rappresenta siano sulla sua stessa lunghezza d'onda?
"Certamente. Tutte le imprese sono impegnate nella lotta alla burocrazia. Nessuna esclusa. E' una battaglia lunga, lo sappiamo. Ma alla fine vinceremo".

GRUPPI AZIENDALI ACCREDITATI SNA

ARCHIVIO NOTIZIE